X
Nome
E-Mail
Oggetto
limite : 

Nevralgia del 9° Glossofaringeo

Nevralgia del 9° Glossofaringeo

Dolore acuto e imporvviso localizzato in corrispondenza di specifiche aree: sotto/dietro la lingue, tonsille, orecchio medio e/o interno. Una patologia non comune, vediamo come si arriva alla diagnosi e il suo trattamento.

 

Cause Nevralgia del 9° Glossofaringeo

La Nevralgia del Glossofaringeo e' una problematica rara. La persona solitamente che ne lamenta, è un individuo maschio adulto. Le cause sono quasi sempre riconducibili ad una pressione causata da un evento anomalo del 9° e del 10° nervo cranico.
Con maggiore frequenza il problema è da ricercare in una anomalia di un arteria che pulsando, comprime questo nervo causando dolore forte e localizzato nei punti di interesse di questo nervo. In casi meno comuni questo sintomo è riconducibile ad altri stimoli che derivano sempre però da una pressione su questo nervo, come tumori del collo, ascesso, aneurisma carotideo o una anomalia nella normale mielizzazione di questo nervo.

Il 9° nervo Glossofaringeo è coinvolto in processi sensoriali come quello del gusto dell'amaro, in oltre è sensitivo di aree quali tonsille, fauci, faringe, ghiandola parotidea, carotidi tonsille e cavità timpanica. Altrsi svolge un importante ruolo nella deglutizione. Per questo una pressione anomala su questo nervo causerà un forte dolore in corrispondenza di uno dei centri di cui è sensitivo.

 

Diagnosi Nevralgia del 9° Glossofaringeo

La diagnosi per questa patologia non è prima di insidie, causate dalla rarità di questa malattia e da sintomi che spesso non permettono una celere individuzione della problematica.
Proprio sui sintomi lo specialista si baserà per arrivare ad chiudere il quadro clinico. Attraverso l'anamnesi, stimolazione dei punti significativi, ma anche tac  e risonanza magnetica verrano utilizzati dallo specialista per la diagnosi differenziale e cosi escludere patologie con stimoli analoghi.
Con la stimolazione delle tonsille o attraverso la deglutizione, si dovrebbe scatenare il dolore acuto tipico di questa patologia. Con la somministrazione di anestetici  (come la lidocaina) questo dolore cesserà immediatamente. Grazie alla TAC e l'RM si potranno escludere altre patologie.
Questi accertamenti sono importante per escludere la Nevralgia del Trigemio,  Nevralgia Laringeo Superiore, Tumori, Ascessi e Aneurismi.

 

Trattamento Nevralgia del 9° Glossofaringeo

Il trattamento si basa sulle condizioni del paziente.
Normalmente ci si può avvelere di antiinfiammatori e vitamine a supporto del nervo e per contrastare il dolore. Efficace sembrerebbe essere l'agopuntura sebbene studi dimostrino che lo sia solo a livello palliativo.
Qual'ora le terapie farmacologiche  contenitive risultassero inefficaci o non sufficienti, sarà da considerare la terapia chirurgica che prevede in base la situazione clinica:

  • l'alcoolizzazione del nervo: infiltrzione di alcol lungo il percorso del nervo attraverso iniezioni
  • neurotomia intracranica: sezionare il nervo a livello cranico
  • cervicotomia: microdecompressione chirurgica per limitare la compressione arteriosa sul nervo

Oltre la terapia farmacologia e un eventuale intervento chirurgico, il paziente sarà istruito su condotte comportamentali utili ad evitare l'insorgere del dolore come: colpi di freddo, stimolazione della gola, deglutizione e masticazione moderate.

Farmaci utili

Sintomi associati

Può interessarti...

Può interessarti...

Malattie associate

Vedi Commenti

Lascia un Commento
X
Titolo
Età
Sesso
Nome
NESSUN COMMENTO FINO AD ORA